L’estate è iniziata e non vediamo l’ora di fuggire dalla vita frenetica per andare al mare a rilassarci in acqua e sotto il sole.  Se però volete evitare di trasformare una giornata piacevole in un brutto ricordo è bene portare con sé non solo il telo di spugna, gli occhiali da sole e il costume da bagno, ma anche la protezione solare adatta alla vostra pelle. Sappiamo che spesso il pensiero di doverci coprire completamente di crema genera pigrizia, o che pensiamo erroneamente che immergerci in acqua ci farà evitare le scottature, ma bisogna ricordare che i raggi Uv non sono solo abbronzanti e possono creare problemi alla vostra pelle, dalle ustioni all’ invecchiamento fino a patologie più gravi. Quindi una buona protezione solare è d’obbligo per mettere al riparo la vostra bellezza e la vostra salute. Ma non basta, avete una crema solare che l’anno scorso non avete usato, che non siete riusciti a finire, che avete trovato nella vostra borsa per il mare e non vi va di acquistarne un’altra?  Prima di fare disastri accertativi della durata della vostra crema, come? Guardate bene la confezione, troverete il disegno di una scatola aperta con un numero e una M accanto. Quello è il PAO (Period After Opening): il numero corrisponde ai mesi dall’apertura. Di solito la durata delle creme solari è di 12 mesi. Questo vuol dire che dopo un anno la vostra crema non sarà più adatta all’uso, sarà meglio evitare di incorrere in irritazioni sicuramente indesiderate e comprare un nuovo prodotto.