side-area-logo
PARABENI, REGOLAMENTO EUROPEO E QUANTITÀ

Il Regolamento europeo sui cosmetici e le autorità di competenza di ogni Stato dell’Unione europea regolano l’utilizzo dei parabeni nella composizione dei cosmetici attraverso un elenco dei conservanti che è lecito usare nei prodotti e la quantità consentita. I parabeni si compongono di sostanze diverse che danno luogo a metilparabeni, etilparabeni, propilparabeni e butilparabeni.

I parabeni sono largamente impiegati nei prodotti alimentari, cosmetici, farmaci per le proprietà conservanti utili a combattere la prolificazione di batteri e muffe e altri microrganismi. La loro azione antibatterica è però oggetto di discussione in quanto ritenuta dannosa per la salute, per questo il Regolamento chiarisce la non pericolosità dei parabeni oggetti non solo a controlli, ma limitati a determinate quantità.

Il Regolamento stabilisce che il metilparabene e l’etilparabene possono trovarsi nei cosmetici con una concentrazione massima, a prodotto finito, dello 0,4% utilizzati singolarmente e dello 0,8% se mescolati. Il propilparabene e il butilparabene possono invece essere impiegati allo 0,14% per la somma delle concentrazioni individuali. Nell’industria cosmetica le varie tipologie di parabeni sono di solito utilizzate in una miscela di due o più tipi.

pdtcosmetici